Scoperta negli scavi della nuova metropolitana di Roma: La caserma di Adriano

Scavi Metro C

“La vera sfida sarà quella di creare uno spazio archeologico dentro la metropolitana di Roma”.

I mosaici portati alla luce durante i lavori per una nuova linea della metropolitana nei pressi del Colosseo, saranno inserita nella stazione sulla nuova linea metropolitana della città di Roma. Durante gli scavi per la nuova linea della metropolitana C, sono stati riportati alla luce le dimore e le stalle della guardia del corpo dell’Imperatore .

La guardia di cavalleria

La guardia di cavalleria, accompagnava l’imperatore nelle sue uscite fuori città, lasciavano le loro camere, per percorrere il lungo corridoio fino alla stanza delle armi.

Scoperta una caserma con 39 camere denominata “Equites Singulares Augusti”, uno dei corpi d’élite dell’imperatore e una tomba collettiva contenente 13 scheletri. Sono stati rinvenuti mosaici in bianco e nero che decorano i pavimenti della caserma, e affreschi in rosso pompeiano delle restanti pareti.

Ai tempi dei romani, questa zona prendeva il nome di Campo Marzio, un posto dedito alle cerimonie e festeggiamenti in onere di Marte, dio della guerra, e intanto che i Romani celebravano balli, feste in strada e corse di carri, la cavalleria nelle stanze era pronta per proteggere con le spade e con i scudi, il loro Imperatore.

Con questa scoperta i presidi militari romani passano a 5.

Dopo 19 secoli di buio

“Le rovine romane scoperte durante i lavori per una nuova linea della metropolitana nei pressi del Colosseo a Roma, risalgono al periodo dell’imperatore Adriano del II secolo dC.”

Dopo 19 secoli di buio, la caserma di Adriano, che un tempo accoglieva i cavalieri della guardia del corpo di dell’imperatore Adriano, sono tornate alla luce casualmente durante gli scavi per la nuova linea della metropolitana C di Roma.

La linea C della metro di Roma

Alla fermata Amba Aradam della linea C della metropolitana, in prossimità delle antiche scuole dei gladiatori, sono state scoperte: stanze dormitori, cucine, armi, vasi rotti, monete romane e parti di edifici delle stalle, dimora dei soldati dell’imperatore dell’antica Roma.

“Una scoperta incredibile per Roma el la sua storia, un immenso tesoro portato alla luce a pochi passi dal Colosseo”.

Attualmente i lavori sono concentrati nel creare una vera e propria stazione archeologica, dove ammirare questo immenso tesoro della guardia dell’imperatore.

Questa scoperta archeologica ha portato non pochi problemi, più volte i lavori della metro sono stati interrotti dai manufatti interrati. La metro dovrebbe essere completamente prima di 2020.